wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Una panoramica:

1998:
  • Era l'ottobre 1998, un mese prima della fondazione di Google, tre anni prima di Wikipedia e quattro anni prima di Firefox. Si accedeva a internet con modem a 56 kbit/s, circa 1.000 volte più lento di oggi.
  • L'amante del vino e informatico Utz Graafmann usa le sue conoscenze informatiche e programma un piccolo sito web per gli amanti del vino con un forum sul vino dove può scambiare idee con altre persone che amano il vino e chiama il sito Wein-Plus.de
  • Per dare anche ai commercianti di vino una piattaforma per il loro successo commerciale, ha messo a disposizione un grande magazzino virtuale' su Internet sotto il nome di Weinring. Oggi si direbbe una prima piattaforma multi-negozio. A quanto pare questo era troppo presto all'epoca, perché il numero di clienti per esso era pari a zero.
1999:
2000:
  • Inizia la collaborazione con Marcus Hofschuster e sotto la sua guida il Wein-Plus Viene lanciata la guida dei vini della Germania. L'inizio di un'istituzione completa e molto rispettata per la critica del vino.
  • Nello stesso anno il Wein-Plus Catalogo di settore va online, a quel tempo ancora sotto il nome di Weinlotse, con offerte (link) di vino, gastronomia, tour e altro.
2001:
  • Introduzione di una piattaforma di aste di vini, che viene abbandonata poco tempo dopo a causa della concorrenza di Ebay.
  • Vengono create le fonti di shopping (a quel tempo ancora "Weinfahnder", più tardi "Shopping"), un motore di ricerca per il vino in molte centinaia di enoteche con collegamenti diretti ai commercianti.
2002:
2003:
  • L'abbonamento viene lanciato e Wein-Plus diventa una delle prime aziende il cui contenuto online i lettori sono disposti a pagare. Questo è stato possibile grazie al contenuto di alta qualità e all'indipendenza e neutralità incondizionata di tutte le informazioni.
2004:
  • Espansione delle degustazioni in Spagna.
  • Lancio fallito del concetto di esposizione Vinworld a Würzburg e Berlino.
2005:
  • Sette anni dopo l'idea del multishop "Weinring", che all'epoca non fu accettata dal mercato, viene lanciata la soluzione e-commerce Wein-Plus la soluzione di e-commerce. Questa volta con più successo: circa 120 commercianti di vino hanno utilizzato questa soluzione per la loro presenza su Internet. Nel corso della concentrazione sulla membership come unico modello di business, tuttavia, anche questo non viene più offerto.
  • Trasferirsi in locali commerciali più grandi nel parco tecnologico e commerciale Tennenlohe a Erlangen.
  • Espansione delle degustazioni in altri paesi.
2006:
  • Wein-Plus diventa una società a responsabilità limitata, il proprietario e unico azionista è il fondatore di Wein-Plus, Utz Graafmann.
2007:
2009:
  • L'abbonamento si sviluppa ulteriormente in una membership.
  • L'enciclopedia supera il limite di 15 000 parole chiave sul tema del vino, rendendola l'enciclopedia del vino indiscutibilmente più grande e completa del mondo.
2010:
  • Lancio di Wein-Plus GooWei.de, il motore di ricerca per i temi del vino. GooWei è ora la ricerca web su wein.plus.
2011:
  • Lancio di Wein-Plus Weinmarketing, il blog di marketing di Utz Graafmann, oggi nel glossario e rivista di marketing online.
2012:
  • Lancio della versione 2.0 del sito web, che inaugura l'europeizzazione.
2013:
  • Lancio di Wein-Plus Backstage, lo sguardo dietro le quinte di Wein-Plus, oggi integrato nella rivista.
  • Con il Wein-Plus Soluzioni di fondazione GmbH Wein-Plus I fondatori Utz Graafmann e Alexander Schreck hanno fondato un'altra azienda, insieme a Wein-Plus. Questa nuova società sorella renderà possibile progetti come la Convenzione e altri progetti futuri.
  • Il forum del vino deve rendere omaggio al crescente successo delle piattaforme di social media come Facebook e viene chiuso dopo 15 anni perché la risposta è ormai troppo bassa.
2014:
  • Il Wein-Plus Vorteilswelt va online e offre ai suoi membri vantaggi esclusivi dal mondo del vino
  • Le degustazioni sono estese a tutta l'Europa e viene creata un'OFFERTA unificata con le regioni vinicole europee, i PRoducenti e le note di degustazione di tutta l'Europa con molte opzioni di selezione e filtri.
2015:
  • Ilsito web ha un design molto più ordinato, veloce e moderno con la versione 2.5.
2016:
2017:
  • Rilancio del sito web, che è stato ridisegnato e programmato da zero in quasi tre anni di lavoro, basato sulle ultime tecnologie e sulla premessa del "mobile first". Con la versione 3.0, il nuovo sito è veloce e chiaro nonostante la ricchezza del suo contenuto (circa 500.000 pagine).
2018:
2019:
  • Ulteriore e coerente attenzione all'appartenenza. Nel corso del tempo, il listino prezzi e la struttura di vendita di wein.plus sono stati costantemente focalizzati sulla MItmbership con i suoi benefici da originariamente ben oltre 100 prodotti.
2020:
  • Con la versione 3.5 di wein.plus, la piattaforma digitale del vino rafforza la sua immagine come "il vostro plus nella competenza del vino". Il plus è sinonimo di competenza e standard di qualità in tutto ciò che wein.plus offre ai suoi membri.
2021:

Eventi nelle tue vicinanze